PDA

Visualizza Versione Completa : SBK-Donington-GP Inghilterra 27/28/29 maggio 2016



GEORGE
25-05-16, 19:29
Di ritorno dalla trasferta in Malesia, il circus del Mondiale Superbike torna in Europa questo fine settimana per il 7° round stagionale, quello di Donington Park, appuntamento 'di casa' per molti dei protagonisti del massimo campionato per 'derivate dalla serie'. Tra questi figura il Campione del Mondo e attuale capoclassifica Jonathan Rea, il suo primo inseguitore in classifica Chaz Davies e il suo compagno di box Tom Sykes, tornato alla vittoria in Gara-1 a Sepang. 'In agguato' per il podio ci saranno anche le CBR di Michael Van de Mark e di Nicky Hayden, quest'ultimo splendido vincitore di Gara-2 a Sepang, e il 'nostro' Davide Giugliano. In Supersport si rinnoverà invece il derby in casa Kawasaki Puccetti Racing tra il campione uscente Kenan Sofuoglu e il rookie svizzero Randy Krummenacher, con la MV Agusta F3 di Jules Cluzel che è sempre in grado di tirare una zampata in gara come in qualifica. E tornerà in pista anche la Superstock 1000, con il solito nutrito lotto di piloti italiani. Ma ecco gli orari:

venerdì 27 maggio
STK1000 - FP1 10:15 11:00
WorldSBK - FP1 11:15 12:15
WorldSSP - FP1 12:30 13:30
WorldSBK - FP2 14:30 15:30
WorldSSP - FP2 15:45 16:45
STK1000 - FP2 17:00 17:45
EJC - FP1 18:00 18:30

sabato 28 maggio
WorldSBK - FP3 10:00 10:15
WorldSSP - FP3 10:25 10:40
EJC - QP1 10:50 11:20
STK1000 - QP1 11:30 12:00
WorldSBK - SP1 12:15 12:30
WorldSBK - SP2 12:40 12:55
WorldSSP - SP1 13:15 13:30
WorldSSP - SP2 13:40 13:55
EJC - QP2 14:10 14:40
WorldSBK - Race 1 16:00

domenica 29 maggio
WorldSSP - WUP 10:00 10:15
STK1000 - WUP 10:25 10:40
WorldSBK - WUP 10:50 11:05
EJC - Race 11:30
WorldSSP - Race 13:00
STK1000 - Race 14:15
WorldSBK - Race 2 16:00

METEO. Il meteo è incerto quindi si tiene aperto ahaha

lukawiz9
26-05-16, 14:05
Questa tappa del WSBK, gara di casa per gli inglesi, e anche i primi tre nella classifica iridata, generlamente è terreno di caccia di Sykes....se non ricordo male nelle ultime 2 edizioni ha fatto doppietta....però sia Rea che Chaz possono impesierirlo...potrebbe essere un buon tracciato anche per la Panigale...insomma tutto da seguire..

#forzaducati

MAV72
26-05-16, 14:58
Occhio ad Hayden.

GEORGE
27-05-16, 13:55
FP1 dominate da Tom Sykes al secondo posto un ottimo Giugliano...

1 66 T. SYKES GBR Kawasaki Racing Team Kawasaki ZX-10R 1'28.554 24 163,548 272,0
2 34 D. GIUGLIANO ITA Aruba.it Racing - Ducati Ducati Panigale R 1'28.763 0.209 0.209 22 163,163 269,3
3 1 J. REA GBR Kawasaki Racing Team Kawasaki ZX-10R 1'28.793 0.239 0.030 22 163,107 269,3
4 7 C. DAVIES GBR Aruba.it Racing - Ducati Ducati Panigale R 1'28.871 0.317 0.078 26 162,964 269,3
5 22 A. LOWES GBR Pata Yamaha Official WorldSBK Team Yamaha YZF R1 1'29.177 0.623 0.306 19 162,405 268,7
6 2 L. CAMIER GBR MV Agusta Reparto Corse MV Agusta 1000 F4 1'29.221 0.667 0.044 26 162,325 265,4
7 40 R. RAMOS ESP Team GoEleven Kawasaki ZX-10R 1'29.582 1.028 0.361 22 161,671 264,7
8 69 N. HAYDEN USA Honda World Superbike Team Honda CBR1000RR SP 1'29.671 1.117 0.089 27 161,510 267,3
9 32 L. SAVADORI ITA IodaRacing Team Aprilia RSV4 RF 1'29.724 1.170 0.053 22 161,415 268,7
10 12 X. FORÉS ESP Barni Racing Team Ducati Panigale R 1'29.752 1.198 0.028 23 161,365 267,3

francesco1199
27-05-16, 15:19
[Only registered and activated users can see links]
[emoji27][emoji24][emoji24]


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

Sticchio
27-05-16, 16:17
È tanto che noi diciamo che scalda..visto..

Luca91
27-05-16, 16:22
È tanto che noi diciamo che scalda..visto..

:rotflmao:

La cosa strana è che non sia arrivato nessuno con l'estintore...di solito arrivano appena vedono fumo

francesco1199
27-05-16, 16:46
Chissà il team Ducati come sta messo a motori, sicuramente questo non è recuperabile.


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

GEORGE
27-05-16, 20:06
Mamma mia che brutto vedere la Panigale di Davies a fuoco, in piu' è fuori dalla Q2 speriamo bene nelle qualifiche di domani...

FP2
1 66 T. SYKES GBR Kawasaki Racing Team Kawasaki ZX-10R 1'27.927 24 164,714 270,7
2 1 J. REA GBR Kawasaki Racing Team Kawasaki ZX-10R 1'27.966 0.039 0.039 26 164,641 271,4
3 34 D. GIUGLIANO ITA Aruba.it Racing - Ducati Ducati Panigale R 1'28.303 0.376 0.337 22 164,013 268,0
4 22 A. LOWES GBR Pata Yamaha Official WorldSBK Team Yamaha YZF R1 1'28.602 0.675 0.299 22 163,459 268,0
5 2 L. CAMIER GBR MV Agusta Reparto Corse MV Agusta 1000 F4 1'28.910 0.983 0.308 25 162,893 266,0
6 32 L. SAVADORI ITA IodaRacing Team Aprilia RSV4 RF 1'28.992 1.065 0.082 29 162,743 268,7
7 81 J. TORRES ESP Althea BMW Racing Team BMW S1000 RR 1'28.996 1.069 0.004 26 162,735 267,3
8 6 C. BEAUBIER USA Pata Yamaha Official WorldSBK Team Yamaha YZF R1 1'29.022 1.095 0.026 24 162,688 267,3
9 17 K. ABRAHAM CZE Milwaukee BMW BMW S1000 RR 1'29.068 1.141 0.046 24 162,604 268,7
10 69 N. HAYDEN USA Honda World Superbike Team Honda CBR1000RR SP 1'29.184 1.257 0.116 28 162,392 266,7

s1m0ne75
27-05-16, 21:34
....cavolo mai una dritta! ...a Rea sempre tutto liscio. .

francesco1199
28-05-16, 16:41
Se non si rosicchia qualche punto nei rari casi in cui Rea ha problemi, c'è poco da fare.


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

MAV72
28-05-16, 17:08
Non c'è niente da fare la Panigale SBK non sembra essere all'altezza della ZX-10R SBK.
Con tutte le attenuanti del caso per Davies, sia lui che Giuliano sembrano sempre impiccati per tenere dietro le due verdone.
Rea, senza quei problemi al cambio, avrebbe fatto doppietta con Sykes.
Magari domani verrò smentito, ma i due alfieri Ducati sembrano sempre dover violentare la Panigale per competere con le Kawasaki e quando si è a limite...

Grande prestazione di Savadori, che senza quell'errore nel finale poteva ottenere un meritato quarto posto.
Continuo a guardare con molto interesse Hayden, che ha ridimensionato il suo arrembante e giovane compagno di squadra. Spero che la Honda stia sviluppando, anche grazia al'aiuto dell'americano, la nuova CBR 1000RR, magari V4.
Se sarà così, sono convinto che il prossimo anno sarà una battaglia Ducati V4 contro nuova Fireblade.

francesco1199
28-05-16, 17:32
Mav perdonami ma questo è un giochino facile da fare, quando si vince il bicilindrico va bene, quando come oggi si va male ci vuole il V4. Senza dubbio la Panigale è ancora inferiore alla Kawa, ma oggi ha sbagliato Davies, arrivi lungo allarghi e massimo perdi una-due posizione, se vuoi lottare per il mondiale a volte bisogna sapersi accontentare come fa spesso Rea.


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

MAV72
28-05-16, 18:49
Mav perdonami ma questo è un giochino facile da fare, quando si vince il bicilindrico va bene, quando come oggi si va male ci vuole il V4. Senza dubbio la Panigale è ancora inferiore alla Kawa, ma oggi ha sbagliato Davies, arrivi lungo allarghi e massimo perdi una-due posizione, se vuoi lottare per il mondiale a volte bisogna sapersi accontentare come fa spesso Rea.


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

Ciao Francesco,
io non faccio nessun giochino.
Se leggi i miei diversi interventi è dall'inizio dei test pre-stagionali che auspico l'arrivo del V4 in casa Ducati, perché, a mio avviso, la Panigale è arrivata al limite dello sviluppo.
Ti dirò di più. Se avrai la pazienza di andare a leggere quello che ho scritto nei precedenti interventi noterai che ho posto sempre in risalto che vincevamo perché c'era Davies, non per merito del bicilindrico. Senza di lui, per ora, non si vince.

Riguardo al fatto di doversi accontentare, oggi Davies non aveva l'assetto ottimale per il suo stile di guida e sicuramente ha cercato di guidare sopra i problemi e gli è andata male.
Rea si saprà accontentare, ma è anche vero che ha una moto che gli consente di non guidare al 100%.

francesco1199
28-05-16, 19:06
Ciao Francesco,
io non faccio nessun giochino.
Se leggi i miei diversi interventi è dall'inizio dei test pre-stagionali che auspico l'arrivo del V4 in casa Ducati, perché, a mio avviso, la Panigale è arrivata al limite dello sviluppo.
Ti dirò di più. Se avrai la pazienza di andare a leggere quello che ho scritto nei precedenti interventi noterai che ho posto sempre in risalto che vincevamo perché c'era Davies, non per merito del bicilindrico. Senza di lui, per ora, non si vince.

Riguardo al fatto di doversi accontentare, oggi Davies non aveva l'assetto ottimale per il suo stile di guida e sicuramente ha cercato di guidare sopra i problemi e gli è andata male.
Rea si saprà accontentare, ma è anche vero che ha una moto che gli consente di non guidare al 100%.

Ovviamente il mio era un riferimento in generale sul fatto del giochino, io invece resto dell'idea che c'è ancora margine di sviluppo sulla Panigale, semplicemente perché la moto è molto innovativa e sono solo due anni che c'è un team stabile che sta lavorando "seriamente" sulla moto.
Per quanto riguarda il discorso che si vince solo grazie a Davies purtroppo non c'è la controprova, nel senso che nel team c'è solo lui che può puntare alla vittoria, Giugliano lo reputo un buon pilota per un team privato ma non di più, poi permettimi di dire che nelle due doppiette di Imola e Aragon, la Panigale con il setting ideale era a livello della Kawasaki, se non addirittura un pelino meglio.


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

GEORGE
28-05-16, 19:16
fatto sta che siamo molto impiccati per stare con le verdone e l'anno prossimo Honda presentera' il nuovo CBR e sappiamo che raramente Honda sbaglia, in piu' si dice che anche Aprilia rientrera' con un team ufficiale insomma anche gli altri non stanno certo a guardare, con questa Panigale si puo' vincere qualche gara ma non il mondiale...

Doncarlos
28-05-16, 19:33
Concordo con George.
Oggi Davide e Chaz hanno fatto i salti mortali e stavolta s'è sdraiato il britannico altre volte l'italiano ......
La Kawasaki è effettivamente una moto un gradino superiore o quantomeno la migliore nel bilanciamento motore ciclistica.
Imho

Inviato dal mio GT-S5M-195 utilizzando Tapatalk Adv

s1m0ne75
28-05-16, 20:28
fatto sta che siamo molto impiccati per stare con le verdone e l'anno prossimo Honda presentera' il nuovo CBR e sappiamo che raramente Honda sbaglia, in piu' si dice che anche Aprilia rientrera' con un team ufficiale insomma anche gli altri non stanno certo a guardare, con questa Panigale si puo' vincere qualche gara ma non il mondiale...


....sni. ....dietro la panigale c'è sono molte di 4 cilindri a volte anche la kawa....anche la nuova R1 che doveva sfondare da subito ma invece.

....poi se andiamo a vedere anche la stock 1000 ..la Ninja nuova è un mezzo flop

....tirando le somme il pacchetto kawa- rea è completo. .anche quando sbaglia minimo fa terzo

Max.
28-05-16, 21:24
Che peccato per la gara di Davies, si vedeva che non era proprio a posto con l'anteriore, anche quando andava forte nei primi giri, era chiarissimo che aveva grandi difficoltà a inserire la moto alla corda ed era sempre largo in ingresso curva, finché poi non si è steso per ben due volte. Sono felice per il secondo posto di Giugliano, oggi Sykes era troppo a posto, mai un errore o una sbavatura, troppo difficile batterlo.
Per il discorso che la Panigale non sarebbe all'altezza della Kawasaki io continuo ad avere grandi dubbi perché per vincere ci vogliono i campioni, c'è poco da fare. Yamaha, Honda, Aprilia stanno facendo ne' più ne' meno quello che avevo pronosticato e che era logico pensare visto il progetto giovane di Yamaha, quello vecchio di Honda e la scarsa assistenza di Aprilia, rimasta nel Campionato solo in forma non ufficiale e con piloti troppo giovani, anche se, ad onor del vero, Savadori sta facendo vedere il suo talento.
Come sopra, la nuova Honda il prossimo anno sarà un progetto troppo giovane e acerbo per aspirare al titolo e Aprilia, anche se tornerà in forma ufficiale ne dovrà recuperare di tempo perduto perché di certo le altre (compresa Ducati), nel frattempo non sono state a guardare. Non ultimo c'è il discorso piloti, perché, lo ripeto, le gare le vincono soprattutto loro e non le moto che cavalcano se si parla delle moto top di griglia che attualmente sono Ducati e Kawasaki.
In sostanza, per vincere il mondiale serve il pilota.
Le cadute di Chaz iniziano ad essere troppe e purtroppo evidenziano inesperienza.

MAV72
28-05-16, 21:37
Le cadute di Chaz iniziano ad essere troppe e purtroppo evidenziano inesperienza.

Oppure che, come ho scritto sopra, per far vincere la Panigale deve guidarla sempre al limite.
Al contrario di Rea che può permettersi di non guidare al limite la sua Kawa.

Max.
28-05-16, 21:56
Oppure che, come ho scritto sopra, per far vincere la Panigale deve guidarla sempre al limite.
Al contrario di Rea che può permettersi di non guidare al limite la sua Kawa.
Non mi pare che oggi Rea non fosse al limite visto gli svarioni che ha fatto, solo che lui non è caduto.
Cerchiamo di vedere le cose per quello che effettivamente sono.
Se dobbiamo proprio gettare una croce su Ducati facciamolo criticando il modo in cui ha gestito la sua squadra, acquisto piloti compresi, visto che poteva avere per le mani altri piloti. Ha due piloti giovani e che richiedono crescita e maturazione e ciò si evidenzia soprattutto quando le cose si fanno difficili.

Alessandrod5637
28-05-16, 22:11
Non mi pare che oggi Rea non fosse al limite visto gli svarioni che ha fatto, solo che lui non è caduto.
Cerchiamo di vedere le cose per quello che effettivamente sono.
Se dobbiamo proprio gettare una croce su Ducati facciamolo criticando il modo in cui ha gestito la sua squadra, acquisto piloti compresi, visto che poteva avere per le mani altri piloti. Ha due piloti giovani e che richiedono crescita e maturazione e ciò si evidenzia soprattutto quando le cose si fanno difficili.
Rea oggi aveva problemi al cambio per quello arrivava spesso lungo

Inviato dal mio SM-G900F utilizzando Tapatalk

Max.
28-05-16, 22:20
Rea oggi aveva problemi al cambio per quello arrivava spesso lungo

Inviato dal mio SM-G900F utilizzando Tapatalk
E allora ? Aveva un problema serio, non è caduto malgrado sia finito più volte molto lungo nello stesso punto dove è finito lungo Chaz cadendo e malgrado ciò è arrivato terzo sul podio. È esattamente ciò che fa un pilota che vuole candidarsi per la vittoria di un mondiale. Se non hai un pilota di questo tipo non è che puoi sperare di fare una moto che da' un secondo al giro a tutti, 4/8/12 cilindri.
Anche ad Imola Rea aveva un problema serio ed era finito nell'erba alla Tamburello, eppure ha terminato la gara sul podio. Servono altri esempi, se vuoi continuo.
Anche gli altri hanno problemi, ma se tu ogni volta che ne hai uno finisci in terra anziché massimizzare il risultato, vuoi vincere il mondiale ?
Lasciamo stare poi il discorso della messa a punto della moto perché anche per fare ciò serve soprattutto la capacità del pilota.

Kaiser
28-05-16, 22:35
Ottimo Giuliano....quando usa la testa va forte anche lui. Bravo!

inviato dai peggiori bar di Caracas

Max.
28-05-16, 22:43
Ottimo Giuliano....quando usa la testa va forte anche lui. Bravo!

inviato dai peggiori bar di Caracas
Quoto. Ha fatto il massimo. Sykes oggi e non solo oggi, a Donington Park era insuperabile. È attualmente il pilota più forte della SBK di tutti i tempi su quella pista, quindi non credo che si poteva chiedere di più a Davide. Non dimentichiamo che da wild card con una moto privata, su questa pista Sykes diede filo da torcere al grandissimo Troy Bailyss.

GEORGE
29-05-16, 19:48
troppo forti le Kawa su questa pista ma gia' lo sapevamo che Sykes era candidato alla doppietta e cosi è stato. La prossima a Misano dovremmo essere piu' competitivi. In Stok1000 bella vittoria di De Rosa con la BMW bene anche le Ducati ufficiali di Mercado e Rinaldi male la Ducati privata di Faccani che si rompe praticamente ad ogni gara, cosa vuol dire correre in un team ufficiale. In SSP cavalcata del solito Sofuoglu che andra' a vincere anche questo mondiale e ha firmato col team Puccetti anche per il prossimo anno a patto che non rinnovino il contratto a Krumenagher e sembra che sara' accontentato, senza lode senza infamia il nostro Caricasulo un 11° posto ma è la prima volta che corre in questa pista, stiamo pagando il primo anno da rookie ci rifaremo a Misano.

Kaiser
29-05-16, 22:02
Che rullata.....

inviato dai peggiori bar di Caracas

lukawiz9
30-05-16, 13:39
purtroppo i risultati delle due gare erano molto molto prevedibili....Sykes in questa pista è praticamente una sentenza; lo conferma anche la gara2 fatta da rea, che ha provato il tutto per tutto per vincere, ma non ce l'ha fatta, quindi grande merito a Tom.
per quel che riguarda il campionato ce davvero poco da dire, con Rea che, anche quando sbaglia evidentemente (quest'anno l'ha fatto più volte) come peggior risultato fa terzo, c'è davvero poca da sperare....inoltre gli errori di Chaz, corrispondono quasi sempre a cadute che portano zero punti; detto questo non credo che la Panigale SBK sia una moto "obsoleta" o al limite dello sviluppo...il problema è la squadra Kawa ufficiale..praticamente un team da Motogp...tutte le risorse le investono in questo progetto; sono d'accordo con chi dice che se arriva un nuovo progetto 4cilindri di Honda non credo sarà competitivo da mondiale al primo anno.....vedi la Yamaha quest'anno....sono certo che Ducati presenterà un progetto 4cilindri (magari già quest'anno) ma non lo vedremo in pista nel WSBK prima del 2018..o anche 2019

s1m0ne75
30-05-16, 17:32
purtroppo i risultati delle due gare erano molto molto prevedibili....Sykes in questa pista è praticamente una sentenza; lo conferma anche la gara2 fatta da rea, che ha provato il tutto per tutto per vincere, ma non ce l'ha fatta, quindi grande merito a Tom.
per quel che riguarda il campionato ce davvero poco da dire, con Rea che, anche quando sbaglia evidentemente (quest'anno l'ha fatto più volte) come peggior risultato fa terzo, c'è davvero poca da sperare....inoltre gli errori di Chaz, corrispondono quasi sempre a cadute che portano zero punti; detto questo non credo che la Panigale SBK sia una moto "obsoleta" o al limite dello sviluppo...il problema è la squadra Kawa ufficiale..praticamente un team da Motogp...tutte le risorse le investono in questo progetto; sono d'accordo con chi dice che se arriva un nuovo progetto 4cilindri di Honda non credo sarà competitivo da mondiale al primo anno.....vedi la Yamaha quest'anno....sono certo che Ducati presenterà un progetto 4cilindri (magari già quest'anno) ma non lo vedremo in pista nel WSBK prima del 2018..o anche 2019


....quoto tutto al 100%